24 Novembre 2017
[]

[]
[]
[]
[]
Documenti
icona relativa a documento con estensione pdf "Personale militare, patologie e lesioni: riconoscimento dipendenza da causa di servizio e richiesta danni e altri benefici"

Lanciata da Avvocati Rando Gurrieri Di Martino & Partners la Campagna Legale "Personale militare, patologie e lesioni: riconoscimento dipendenza da causa di servizio e richiesta danni e altri benefici".
I ricorsi saranno promossi in tutta Italia e le adesioni saranno raccolte fino al 31 dicembre (info sulla Campagna e istruzioni negli allegati)

Particolare tutela negli ultimi anni è stata riconosciuta ai militari che hanno contratto in servizio delle patologie o addirittura decessi il cui sorgere è strettamente collegato all´ambiente militare in cui operano: si pensi all´esposizione all´uranio impoverito o all´amianto - causa di tumori in occasione di svolgimento di missioni all´estero (Afghanistan, Kossovo) - o a diverse malattie con eziologia multifattoriale e che con "elevata probabilità" possono ricondursi agli ambienti militari (quali diverse forme di epatite o carcinoma alla tiroide).
In questi casi, però, il problema è poter provare uno stretto nesso causale tra insorgenza della malattia e contesto in cui il militare ha operato.
Numerose sono state recentemente le sentenze - alcune delle quali ottenute dallo Studio - favorevoli al personale militare sia della Corte dei Conti che dei Tar e del Consiglio di Stato, nelle quali si è affacciata anche la possibilità che la sussistenza del nesso causale possa essere dimostrata, ed accertata, anche in termini probabilistico - statistici, sulla base della circostanza che i militari non hanno ottenuto adeguate protezioni durante lo svolgimento della propria attività. In tali ipotesi, è quindi possibile agire prima con una richiesta stragiudiziale di carattere risarcitorio e poi anche in giudizio, ed il tutto con buone chances di riuscita, salvo che l´amministrazione non riesca a provare la dipendenza della malattia da fattori del tutto autonomi dallo svolgimento del servizio (cfr. T.A.R. Sicilia Palermo Sez. I, Sent., 10-02-2012, n. 321; T.A.R. Sicilia Palermo Sez. I, Sent., 04-03-2014, n. 649, tar Torino 6.03.2015, conf.: Corte dei Conti Lazio sent. 369/13, Corte Conti, Veneto, n. 736/2010 Abruzzo n. 290/2012, Corte dei conti Palermo n. 380/ 2017), Cassazione 23300/2016).
Avvocati Rando Gurrieri Di Martino & Partners, forte della propria esperienza, ha quindi deciso, anche per venire incontro alle molteplici richieste che sono state avanzate allo Studio, di indire una mirata Campagna Legale, sull´intero territorio nazionale, diretta alla tutela del personale militare in questione.
Per info, basta una email a segreteria@avvocatirandogurrieri.it
Si allega scheda tecnica di presentazione con l´indicazione degli elementi rilevanti della Campagna (Destinatari - Giurisdizione - Benefici ritraibili) e moduli per aderire alla stessa.

Documenti allegati

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]