24 Novembre 2017
[]

[]
[]
[]
[]
Documenti
icona relativa a documento con estensione pdf "Presidi Sanitari: tuteliamo la libera scelta dei pazienti e la correttezza nelle procedure di gara"

La Campagna proposta da Avvocati Rando Gurrieri Di Martino & Partners trae spunto dalla legge di bilancio 2017, che ha introdotto all´art. 1, c. 424, l´obbligo, a carico delle Amministrazioni, di approvazione del programma biennale degli acquisti di beni e servizi a decorrere dal bilancio di previsione per l´esercizio finanziario. Il legislatore, riguardo le procedure di gara per le forniture sanitarie in questione, ha indicato all´art.30 del Codice appalti i criteri di aggiudicazione.
L´obbiettivo, anche in questa delicatissima materia, è ottimizzare la qualità della spesa attraverso il bilanciamento tra la soddisfazione delle esigenze dei cittadini e l´impegno delle risorse pubbliche.
Questi sono i principi (condivisibili) ma la realtà è spesso un´altra.
In molti casi, invece di assicurare centralità al paziente e personalizzazione delle cure, le Amministrazioni sanitarie procedono ad indire procedure di appalto al massimo ribasso senza monitorare le esigenze degli utenti anche tramite consultazione delle associazioni rappresentative; a ciò consegue una standardizzazione dei prodotti e servizi, a discapito di quelle caratteristiche (capillarità del servizio e qualità dell´assistenza) che dovrebbero presiedere al processo di erogazione dei LEA - livelli essenziali di assistenza, e specificamente a quello di assistenza protesica ai cittadini. Ma la standardizzazione dei prodotti - a scapito quasi sempre della qualità - è sempre inaccettabile, tanto più per quei dispositivi infungibili e su misura, quali protesi, presidi protesici (sacche per stomia, cateteri, pannoloni per incontinenza) e per la fornitura di farmaci personalizzati.
I presidi sanitari sono beni infungibili e un presidio non appropriato o di scarsa qualità può peggiorare le condizioni di salute di un paziente (o, nella migliore delle ipotesi, non consentirgli di migliorarle) ed avere riflessi pesanti e negativi sulla qualità della vita sua e dei suoi familiari, specie se conviventi.

Avvocati Rando Gurrieri Di Martino & Partners ha quindi lanciato una Campagna legale diretta a tutelare anche in giudizio, in tutto il territorio nazionale, sia la libera scelta dei pazienti, sia la correttezza delle procedure di gara.
I - Destinatari della campagna legale: Cittadini ed enti esponenziali
I destinatari della Campagna possono essere, innanzi tutto:
-Cittadini con patologie necessitanti di un presidio sanitario specifico, appropriato ed adeguato per legge alle loro specifiche necessità per una cura e rieducazione specifica;
-Organi ed associazioni di categoria e di consumatori.
Situazioni tipiche:
L´azione giudiziaria sarà proponibile tutte le volte in cui si lamenti la violazione sia del principio di libera scelta della fornitura da parte dell´utente che dei livelli di qualità dei prodotti (tali, ad esempio, da provocare lesioni, eruzioni cutanee, ulteriori patologie, rallentamenti nel processo di cura, complicanze, eccetera) con conseguenti ricadute di danni sul paziente e sui propri familiari (spese mediche-disabilità-danni di qualsiasi genere, compresi quelli esistenziali, morali e relazionali).
Organi giurisdizionali competenti:
Tribunale Civile (Riconoscimento del diritto di libera scelta in applicazione dei LEA ex D.P.C.M.12/01/2017 - G.U.n.65 del 18/03/2017, allegato 1, comma 4 - Risarcimento dei danni fisici e psichici per prodotti inadeguati).
II - Destinatari della campagna legale: Ditte fornitrici
Tra i destinatari della Campagna anche le ditte fornitrici, partecipanti alle procedure di acquisizione indette dalle Amministrazioni sanitarie.
Situazioni tipiche:
L´azione giudiziaria sarà proponibile tutte le volte in cui i bandi non terranno conto dei principi esposti in premessa, privilegiando, con il metodo del massimo ribasso, forniture generiche e standardizzate senza una adeguata considerazione delle reali esigenze manifestate, anche storicamente, dall´utenza; o quando i bandi non garantiscano la qualità dei prodotti.
Organi giurisdizionali competenti:
T.A.R.; Consiglio di Stato; C.G.A.R.S. (Ricorsi).

Per info, basta una email a segreteria@avvocatirandogurrieri.it
Si allega scheda tecnica di presentazione con l´indicazione degli elementi rilevanti della Campagna (Destinatari - Giurisdizione - Benefici ritraibili) e moduli per aderire alla stessa.






Documenti allegati

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]