21 Febbraio 2018
[]

[]

PD a testa bassa sul presidente del Coa di Roma. Cirinnà: "Indecente mancate dimissioni"

13-02-2018 13:20 - Avvocatura, Ordini e Professioni
Un durissimo attacco direttamente dal Partito Democratico al presidente del Coa capitolino Mauro Vaglio, "reo" - secondo il periodico di informazione del Nazareno "Democratica" di essersi candidato con M5s senza dimettersi dal ruolo di presidente del Consiglio dell´Ordine.

La testata di informazione del Partito Democratico, in un articolo pubblicato ieri, 12 febbraio 2018, parla di una estesissima contrarietà alla permanenza nella carica del presidente da parte di moltissimi avvocati romani cui la candidatura di Vaglio starebbe creando un fortissimo imbarazzo "anche perché Vaglio ha pensato bene di utilizzare la mailing list del´Ordine degli avvocati di Roma (che conta circa venticinquemila iscritti) per dare notizia della sua candidatura al Senato per il MoVimento 5 Stelle" "utilizza(ndo) un convegno formativo dell´Ordine pur essendo candidato.



Questa ultima affermazione è della madre delle Unioni Civili (e parlamentare uscente del PD) Monica Cirinnà, ed è stata lanciata tramite un tweet.



Del medesimo tenore le dichiarazioni del consigliere regionale e candidato Pd Eugenio Patanè: "Nella sua posizione da candidato del M5S è quantomeno singolare che Vaglio sfrutti l´incarico che gli è stato conferito pochi mesi fa per scopi palesemente elettorali e dunque diversi da quelli per i quali e´ stato scelto. Se non siamo di fronte all´assurdo poco ci manca: è chiaro che la posizione del presidente Vaglio diventa sempre più ambigua".

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata