Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Agenzia delle Entrate: in atto "tentativi di truffa ai danni dei contribuenti, denunciate"

Con un comunicato stampa diffuso il 12 agosto, e pubblicato sul proprio sito istituzionale, l´Agenzia delle Entrate ha allertato la pubblica opinione riguardo ai "tentativi di truffa ai danni dei contribuenti" che sono in essere nel paese, ed in particolare nel Lazio, con la trasmissione ai cittadini di "una falsa lettera di richiesta di chiarimenti sulla base di presunti controlli automatizzati delle dichiarazioni e redditometro".
Nella lettera, che ricalca quelle ufficiali dell´Agenzia delle Entrate con il logo e la riproduzione della firma di un dirigente, - aggiunge l´Agenzia - si chiede ai contribuenti di regolarizzare la propria posizione versando una somma superiore a 4mila euro tramite conto corrente postale o bonifico bancario ad una società.
Con il proprio comunicato, l´Agenzia ha ritenuto opportuno precisare "che non si tratta di comunicazioni ufficiali da parte dell´Amministrazione" e ricordare che l´amministrazione finanziaria "non chiede mai pagamenti tramite conto corrente postale o bonifico bancario, ma solo con l´utilizzo dei modelli di pagamento F23 o F24".
Inoltre, l´Agenzia ha invitato gli utenti "a non dare seguito alle richieste della falsa lettera" e "a denunciare il tentativo di truffa, rivolgendosi quanto prima a qualsiasi ufficio delle Entrate e alle forze di polizia".
Si allega comunicato ufficiale

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Giudice annulla graduatoria, CdS ribadisce: "Effet...
Professionisti, Cassazione: Fisco può considerare ...