Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Arrivano gli aiuti Covid previsti dalla Regione Sicilia

Prescrizione

Finalmente, a distanza di 4 mesi dall'approvazione definitiva della Finanziaria Regionale siciliana, - Legge Regionale n. 9 del 12 maggio 2020 – pare si inizia a riempire di contenuti le norme riguardanti gli aiuti a imprese e famiglie per contrastare l'emergenza epidemiologica da Covid-19.

La regione inizia dalle imprese: finanzierà le imprese danneggiate dal lockdown con un contributo a fondo perduto. Il bando pare sia già pronto e, da dichiarazione dell'Assessore alle Attività Produttive, Mimmo Turano, sarà pubblicato in Gazzetta entro 1/2 settimane.

Si tratta dunque dei fondi stanzianti nella Finanziaria anti-Covid 4 mesi fa dall'Ars che ammontano a circa 128 milioni circa. Il bando è stato stilato, sempre da anticipazione dell'Assessore, grazie a somme ritagliate dai piani di investimento dei fondi europei che sono rimasti irrealizzati dal 2014 a oggi; si darà priorità alle imprese più piccole e al bando potranno accedere tutte le microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi.

Si tratta quindi di un aiuto destinato solo alle aziende che occupano meno di 10 persone e che hanno un fatturato annuo non superiore a 2 milioni. Queste imprese devono aver sospeso la loro attività per effetto di uno dei vari D.p.c.m. emanati dal Presidente del Consiglio o a causa di una delle ordinanze emanate dal Presidente della Regione Sicilia.

Tutte le imprese del settore turistico, invece, potranno accedere agli aiuti a prescindere di essere stati destinatari o meno di provvedimenti di chiusura o sospensione dell'attività. Per alberghi e altre aziende del settore basta certificare di aver chiuso, anche spontaneamente, o comunque di aver avuto danni gravi parametrati al fatturato degli anni precedenti.

Le aziende potranno ricevere fondi da 5 a 35 mila euro secondo le tempistiche di apertura dell'impresa e del calo del fatturato medio, ma, in media, secondo le stime dell'assessorato, ogni impresa potrà percepire circa 12 mila euro.

Per poter accedere alla prenotazione dei fondi si prevede il famigerato "click day", che darà vita ad una corsa fra imprenditori. L'assessorato alle Attività Produttive ha già costruito una piattaforma su cui ogni imprenditore interessato potrà pre-registrarsi già nei prossimi giorni per poi, allo scoccare dell'ora prevista, inviare la domanda digitale; alla piattaforma si accede digitando https://incentivi.regione.sicilia.it.

Al netto delle critiche sulla metodologia scelta – Click day – e sul colpevole ritardo di attuazione delle norme contenute nella finanziaria regionale di maggio, speriamo che il provvedimento e la procedura riescano a veicolare nel più breve tempo possibile risorse alle imprese siciliane in modo da aiutarle a fronteggiare la crisi finanziaria ed economica causata dall'emergenza covid-19.

Buon click day a tutti.

Meditate contribuenti, meditate.

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Processo civile: focus sul sequestro conservativo
Cassa forense: senza rispetto del regime sanzionat...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli