Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Bando Voucher Digitali I4.0

TEC8

La Camera di Commercio del Sud Est Sicilia, nell'ambito delle attività previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, a seguito del decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 22 maggio 2017 pubblicato in GURI n. 149 del 28 giugno 2017, che ha approvato il progetto "Punto Impresa Digitale" (PID) e del successivo decreto del 2 marzo 2018 pubblicato in GURI n. 92 del 20 aprile 2018 che ha esteso il numero di Camere di Commercio aderenti al suddetto progetto, ha inteso promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese, di tutti i settori economici.

Nello specifico, con l'iniziativa "Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2019" la CCIAA del Sud Est Sicilia propone una Misura - denominata Misura B - che risponde ai seguenti obiettivi tra loro complementari:

- sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI (Micro, Piccole e Medie Imprese) e soggetti altamente qualificati nel campo dell'utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo;

- promuovere l'utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0;

- stimolare la domanda da parte delle MPMI del territorio della Camera di Commercio, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall'applicazione di tecnologie I4.0.

Posso beneficiare delle agevolazioni le MPMI appartenenti a tutti i settori economici di cui all'allegato I al Regolamento n.651/2014 della Commissione europea, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio del Sud Est Sicilia ed in regola con il pagamento del diritto annuale.

IMPRESE DESTINATARIE

Le imprese beneficiarie devono:

- essere attive e in regola con l'iscrizione al Registro delle Imprese;

- avere rappresentanti legali, amministratori e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza e di sospensione previste dall'art. 67 D.lgs. 6 settembre 2011, n.159;

- non devono trovarsi in stato di fallimento, liquidazione (anche volontaria), amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;

- avere assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro;

- non avere forniture in essere con la Camera di Commercio del Sud Est Sicilia al momento della liquidazione del Voucher.

TIPOLOGIA E MASSIMALI DI AIUTO

Il contributo che sarà assegnato alle imprese sotto forma di voucher non può superare il 70% dei costi ammissibili a fronte di un investimento minimo di € 5.000,00. I Voucher avranno un importo unitario massimo di €. 10.000,00. Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di €. 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis. I voucher saranno erogati con l'applicazione della ritenuta d'acconto del 4% ai sensi dell'art. 28 comma 2, del DPR 600/73.

AMBITI DI INTERVENTO

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale I4.0 ricompresi nel presente Bando sono:

  • soluzioni per la manifattura avanzata;
  • manifattura additiva;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa dell'ambiente reale e nell'ambiente reale;
  • simulazione;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • Industrial Internet e IoT;
  • cloud;
  • cybersicurezza e business continuity;
  • big data e analytics;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all'ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori; 
  • software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio.
  • SPESE AMMISSIBILI

    Sono ammissibili le spese:

    - per servizi di consulenza/formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando. Tali spese devono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili;

    - per l'acquisto di beni e servizi strumentali nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili.

    Sono escluse le spese di trasporto, vitto e alloggio e generali.

    L'acquisto di beni e di servizi di consulenza o formazione non potranno in nessun caso ricomprendere le attività di assistenza per acquisizione di certificazioni (es. ISO, EMAS, ecc.) e, in generale, supporto e assistenza per adeguamenti a norme di legge o di consulenza/assistenza relativa, in modo preponderante, a tematiche di tipo fiscale, finanziario o giuridico.

    Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 01/01/2019 fino al 120° giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo. Tutte le spese si intendono al netto dell'IVA, il cui computo non rientra nelle spese ammesse, ad eccezione del caso in cui il soggetto beneficiario ne sostenga il costo senza possibilità di recupero.

    TERMINI DI PRESENTAZIONE

    Le domande di partecipazione devono essere presentate alla Camera di commercio dalla data di pubblicazione del bando alle ore 21:00 del 15 luglio 2019. È prevista una procedura a sportello valutativo secondo l'ordine cronologico di presentazione della domanda. Al termine della fase di valutazione verranno formate le graduatorie finali in ordine cronologico di presentazione delle domande. Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a € 1.000.000,00.

    Considerando la somma stanziata e considerata la somma massima ammissibile, pari ad €. 10.000,00, potranno essere finanziate soltanto 100 pratiche a fronte di una platea potenziale di circa 300000 aziende. Realisticamente una goccia nel mare che non sposta nulla in termini di rilancio collettivo del sistema sud est e che, in termini rapporto costi/benefici non gode sicuramente di un appeal irresistibile.

    Meditate contribuenti, meditate. 

     

    Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

    Le criptovalute: caratteristiche, valore, conferim...
    Scontro in Antimafia, Di Matteo fatto fuori dal po...

    Forse potrebbero interessarti anche questi articoli