Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Cassazione:detenuti a domiciliari,no permesso andare a messa

(ANSA) - ROMA, 23 SET - Chi è agli arresti domiciliari non può pretendere di ottenere il permesso di uscire dal regime di detenzione domestico per andare in chiesa a seguire la messa. Lo sottolinea la Cassazione - sentenza 38733 - rilevando che "l´evoluzione della moderna tecnologia consente di osservare il precetto canonico anche attraverso modalità diverse dalla diretta partecipazione al culto, ad esempio attraverso l´utilizzo del mezzo televisivo, come peraltro fanno gli infermi costretti a rimanere allettati in ambito ospedaliero o domiciliare". Pertanto la mancata concessione, da parte dei magistrati, del ´nulla osta´ per andare in chiesa non viola il diritto alle "indispensabili esigenze di vita" che non sono solo quelle materiali, sottolinea la stessa Cassazione, e nel cui ambito "potrebbe rientrare anche la soddisfazione di bisogni di natura religiosa". Basta accendere radio o tv.
Con questa motivazione la Quinta sezione penale della Suprema Corte ha respinto il ricorso con il quale l´imprenditore romano Angelo Capriotti, arrestato nell´agosto 2014 per la bancarotta fraudolenta della sua società, la ´Sia Costruzioni generali spa´, chiedeva come prima cosa che gli fosse restituita la libertà o, in subordine, che gli fosse almeno dato il permesso di uscire tutti i giorni dagli arresti domiciliari, per due ore, per andare a messa nella parrocchia da lui indicata. Ad avviso degli ´ermellini´, "deve ritenersi legittima la limitazione, nei confronti di persona sottoposta al regime detentivo, di diritti e facoltà normalmente spettanti a ogni persona libera, quando detta limitazione non dia luogo a una loro totale soppressione e per altro verso sia finalizzata a garantire le esigenze cautelari". E´ stata così confermata l´ordinanza emessa lo scorso 27 luglio dal Tribunale del riesame di Roma che aveva detto ´no´ alla revoca della misura cautelare e al permesso ad uscire per esigenze di culto.(ANSA).

Fonte: Ansa legalità

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Cantone, la camorra è risorta, la società civile s...
Casamonica: Bindi, per noi sono capitolo di mafia ...