Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Cinema Forense - Music box - Prova d'accusa

2679226b-d982-42ea-bb5d-b93c36d1454d

 Questi film (Suspect – Presunto colpevole, Music box – Prova d'accusa, Doppio taglio, Per legittima accusa, ndr) offrono uno spunto di riflessione comune: l'avvocato (penalista) donna. A questo tema di riflessione comune, se ne aggiungono altri.

Per esempio in Suspect – Presunto colpevole vedremo il ruolo del difensore d'ufficio negli Stati Uniti, il public defender, che non ha uno studio ma un ufficio nello stesso tribunale.

 Il titolo Music box poteva essere tradotto dalla società che ha distribuito il film in Italia con il francese – ma noto a noi italiani – carillon, tra l'altro protagonista della scena clou del film.

Music box offre ulteriori elementi di riflessione, come il contesto ambientale nel quale si svolge il processo e il rapporto tra l'avvocato e il suo assistito (nel caso specifico figlia - interpretata da Jessica Lange - e padre), che poi svilupperemo in seguito. Inoltre, ci ricorda che mentre il pubblico ministero nel corso delle indagini ha l'obbligo di raccogliere elementi di prova sia a carico che a discarico dell'indagato, l'avvocato ha solo la facoltà di raccogliere elementi di prova a discarico del suo assistito.

 Anche in Doppio taglio troviamo il tema del rapporto tra avvocato e assistito, ma da una prospettiva più complessa, in quanto l'avvocato (donna, interpretata da Glenn Close) è un ex pubblico ministero con un senso di colpa.

In Per legittima accusa ritroviamo il regista Sidney Lumet, che aveva debuttato con La parola ai giurati (USA, 1957), film che, seppur non possiamo classificare come forense, era riferito a un processo penale; Lumet girò in seguito Il verdetto, Prove apparenti (USA, 1996) e Prova a incastrarmi.

Anche in altri film il ruolo dell'avvocato è interpretato da una donna (per esempio High crimes e Nel nome del padre) ma nei film che abbiamo segnalato il tema dell'avvocato donna prevale su ogni altro aspetto narrativo.

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Bon nuit - Umorismo (non solo) forense
In ricordo di Alfonso Favino, l'avvocato che morì ...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli