Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Stretta su evasione fiscale, una legge abbasserà soglia punibilità.

PREMIER

Giro di vite sull'evasione fiscale. È quanto quanto ha annunciato, dalla propria bacheca Facebook il vicepremier e ministro per lo sviluppo economico Luigi Di Maio, che ha reso nota l'intenzione del governo di pervenire In tempi rapidi all'approvazione di un testo legislativo che dovrebbe abbassare la soglia di punibilità per lo specifico reato, che, al momento, è fissata a partire da 150.000 euro. Il ministro, con l'intervento in questione, ha mostrato di condividere quanto annunciato dal ministro di giustizia Alfonso Bonafede che, con un precedente intervento, aveva comunicato tale intenzione del governo. Riportiamo quanto dichiarato dal vicepremier.

Le soglie di punibilità per gli evasori saranno nuovamente abbassate. L'evasione è un reato, grave, dannoso per lo Stato e per i cittadini. Sono contento che finalmente venga trattato come tale.

C'è stato chi ha ben pensato di allargare le maglie della giustizia nei confronti degli evasori. Il governo Renzi, ad esempio, ha fatto sì che la punibilità per la dichiarazione infedele non scatti più a 50.000 Euro, ma dai 150.000 Euro. In pratica ha triplicato la soglia! Alfonso Bonafede, che ringrazio per impegno e passione, ha già deciso di proporre al Governo la cancellazione di questa vergogna e io sarò ovviamente al suo fianco.

Noi vogliamo un sistema fiscale giusto, equo, ma chi evade sappia che pagherà per il danno che arreca a tutti quanti. Senza mezze misure.
Mi sembra il minimo.

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Monica Supertino, la pm di Torino è una youtuber: ...
Emotrasfusioni, SC: “Il contagio può essere accert...