Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

L'aumento di capitale nelle S.R.L.

C.S.1

Le variazioni in aumento del capitale sociale nelle Srl possono essere attuate attraverso due differenti modalità:

a pagamento, determinando una variazione reale del patrimonio netto della società, ottenuta mediante nuovi conferimenti dei soci;

a titolo gratuito, concretizzandosi in un trasferimento contabile di altre voci del patrimonio netto a capitale, rappresentando quindi solo una variazione nominale.

Ai sensi dell'art. 2479 c.2 la decisione di aumentare il capitale sociale spetta all'assemblea dei soci, la quale delibera con il voto favorevole di almeno il 50% del capitale sociale, salvo una diversa maggioranza prevista dall'atto costitutivo.

La decisione dell'assemblea dei soci deve, inoltre, risultare da verbale redatto da un notaio; in alternativa, è possibile adottare la delibera di aumento del capitale sociale mediante una scrittura privata autenticata, da depositare a cura degli amministratori per l'iscrizione nel Registro delle Imprese, entro 30 giorni dalla data della delibera. 

 L'aumento di capitale sociale nelle SRL non può avere luogo fino a quando i conferimenti precedentemente dovuti non sono stati integralmente eseguiti.

Il verbale dell'assemblea dei soci che delibera l'aumento di capitale, l'art. 2481bis c.c. prevede si debba indicare:

l'eventuale soprapprezzo;

le modalità ed i termini entro i quali può essere esercitato il diritto di sottoscrizione che comunque non può essere inferiore a trenta giorni dalla comunicazione ai soci;

l'espressa previsione di aumento "scindibile" di capitale sociale: se, infatti, il capitale non è interamente sottoscritto, sarà possibile aumentare il capitale di un importo pari alle sole sottoscrizioni raccolte.

A differenza di quanto avviene nel caso di aumento del capitale sociale nelle SRL a pagamento, la deliberazione di aumento gratuito del capitale sociale ha subito piena efficacia, indipendentemente dal momento del suo deposito e iscrizione, esso si realizza, quindi, mediante il passaggio contabile a capitale delle riserve e dei fondi disponibili iscritti in bilancio. In questo caso, non comportando un aumento effettivo del patrimonio netto, il numero delle quote di partecipazione alla società resta inalterato.

L'aumento del capitale sociale, come detto precedentemente può avvenire sia tramite versamento di denaro "fresco" all'interno della società (aumento a pagamento), sia tramite utilizzo di fondi e riserve già presenti all'interno del bilancio della società (aumento a titolo gratuito).

Nel primo caso si ha una fase di sottoscrizione dell'aumento, a cui parteciperanno i soci o, previa disposizione contenuta nello statuto, terzi soggetti; nel secondo caso si ha un aumento gratuito del capitale sociale a favore dei soli soci.

1)La scrittura contabile in caso di aumento di capitale a pagamento, pari ad € 20.000,00, è la seguente:

Banca c/c a Riserva da versamento in c/capitale 20.000,00

2)Successivamente si procederà a rilevare l'avvenuto aumento di capitale come segue:

Riserva da versamento in c/capitale a Capitale sociale 20.000,00

La seconda fattispecie di aumento del capitale sociale in una S.R.L. rappresenta come detto un "aumento virtuale" in quanto non viene realmente aumentato il patrimonio netto della società ma semplicemente si convertono le riserve in capitale sociale.

Per esempio i soci, che hanno provveduto ad effettuare nel corso della vita sociale finanziamenti , possono utilizzare questi crediti, mediante rinuncia, quali poste per l'aumento del capitale sociale. In questo caso, pur non apportando denaro all'interno della società, l'operazione comporta un innegabile miglioramento della struttura patrimoniale della società.

1)La scrittura contabile in caso di aumento di capitale a titolo gratuito, per rinuncia al rimborso del versamenti infruttiferi effettuati dai soci, pari ad € 20.000,00, è la seguente:

Finanziamenti infruttiferi soci a Capitale sociale 20.000,00 . 

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Occhio al menu: se ristorante non segnala alimenti...
Responsabilità struttura sanitaria, SC: “Il risarc...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli