Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Regione Piemonte e Comune di Torino a procura: "Polacchi responsabile di apologia di fascismo"

Screenshot_20190508-074216_Facebook

Il governatore della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e la sindaca di Torino Chiara Appendino hanno dato mandato ai rispettivi uffici di avvocatura di denunciare Francesco Polacchi, editore di AltaForte, la casa editrice vicina a CasaPound, per apologia di fascismo. "Alla luce delle dichiarazioni sul fascismo rilasciate a mezzo stampa ed attraverso emittenti telefoniche dal signor Francesco Polacchi ("io sono fascista", "l'antifascismo è il vero male di questo Paese", ecc.) ritengono il rappresentante della casa editrice Altaforte e la sua attività professionale nel campo dell'editoria estranee allo spirito del Salone del libro e, inoltre, intravvedono nelle sue dichiarazioni pubbliche una possibile violazione delle leggi dello Stato". I due hanno quindi trasmesso un esposto alla Procura della Repubblica "affinché i magistrati possano valutare se sussistano i presupposti per rilevare il reato di apologia di fascismo (legge Scelba 645 del 1952) e la violazione di quanto disposto dalla legge Mancino 305 del 1993 e, nello specifico, l'articolo 4 che prevede venga punito chi "(…) pubblicamente esalta esponenti, principi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche".

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Amanda Knox a Modena il 15 giugno, ospite della Ca...
Veranda in zona sismica: è reato realizzarla senza...