Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Omicidio colposo, SC: “Va assolto il medico se la percentuale di sopravvivenza è pari al 59%”

Con la pronuncia n. 24922 dello scorso 5 giugno, la Cassazione penale è tornata a pronunciarsi su come deve essere accertato il nesso causale in ambito medico sanitario , assolvendo un medico che, dur...
Continua a leggere

Colpa in sala parto, SC: “Se il neonato presentava una pregressa patologia, il risarcimento va determinato in via equitativa”

  Con la sentenza n. 10812 dello scorso 19 aprile, la III sezione civile della Corte di Cassazione, pronunciandosi su una richiesta di risarcimento danni avanzata da una coppia di coniugi per l'e...
Continua a leggere

Responsabilità medica, SC: “La CTU deve essere valutata per intero”.

Con la sentenza n. 8461 depositata lo scorso 27 marzo, la Cassazione, adita dagli eredi di una donna deceduta nel corso del giudizio a causa di un carcinoma mammario diagnosticato tardivamente , ha ri...
Continua a leggere

Diagnosi tardiva, SC: “Vanno risarciti tutti i danni, anche se la morte sopraggiunge in corso di causa”

Con la sentenza n. 8461 depositata lo scorso 27 marzo, la Cassazione, adita dagli eredi di una donna deceduta nel corso del giudizio a causa di un carcinoma mammario diagnosticato tardivamente , ha ac...
Continua a leggere

Abbandono della casa coniugale, SC: “ Non giustifica l’addebito se i coniugi litigavano”

Con la decisione n. 30 dello scorso 11 gennaio, il Tribunale di Ragusa, chiamato a pronunciarsi sulla separazione di una coppia di coniugi avvezza ai litigi , ha escluso che l'abbandono del tetto coni...
Continua a leggere

Colpa medica, SC: “Nessuna attenuante per la pediatra che non diagnostica una polmonite”

Con la pronuncia n. 3206 dello scorso 23 gennaio, la Cassazione ha confermato la condanna inflitta ad una pediatra – che, sottovalutando la febbre alta di un bambino, ometteva la visita domiciliare e ...
Continua a leggere

Odontoiatra, responsabilità: “Spetta al paziente provare che le cefalee dipendono dalla protesi”

Con la sentenza n. 1045 dello scorso 17 gennaio, la Cassazione ha negato il risarcimento dei danni domandati da una donna al proprio odontoiatra per le sintomatologie dolorose sofferte a seguito dell'...
Continua a leggere

Emotrasfusioni, SC: “La prescrizione decorre da quando il medico indica al paziente la riconducibilità della patologia alla trasfusione”

Con l'ordinanza n. 33169 dello scorso 21 dicembre, la Cassazione ha fornito importanti precisazioni sul termine di decorrenza della prescrizione per il risarcimento dei danni conseguenti ad infezioni ...
Continua a leggere

Denuncia infondata al marito, scatta l’addebito per la moglie

Con l'ordinanza n. 20374, la VI sezione civile della Corte di Cassazione ha pronunciato la separazione di una coppia di coniugi addebitando la crisi del rapporto coniugale alla moglie perché la stessa...
Continua a leggere

Denuncia infondata al coniuge, scatta l’addebito per denunciante

Con l'ordinanza n. 20374, la VI sezione civile della Corte di Cassazione ha pronunciato la separazione di una coppia di coniugi addebitando la crisi del rapporto coniugale alla moglie perché la stessa...
Continua a leggere

Struttura sanitaria, SC: “Deve risarcire il danno incerto, ovvero la perdita di chance ”

Con l'ordinanza n. 29838 depositata lo scorso 20 novembre, la Cassazione, adita dai genitori di un minore che aveva subito postumi invalidanti a causa della condotta colposa dei medici , ha accolto la...
Continua a leggere

Struttura sanitaria, SC: “Deve risarcire il danno incerto, ovvero la perdita di chance ”

Con l'ordinanza n. 29838 depositata lo scorso 20 novembre, la Cassazione, adita dai genitori di un minore che aveva subito postumi invalidanti a causa della condotta colposa dei medici , ha accolto la...
Continua a leggere

Danno da mancata guarigione, SC: “Va risarcito solo se il paziente dimostra il nesso di causa con l’inadempimento medico”

  Con la sentenza n. 27447 dello scorso 30 ottobre, la Cassazione ha rigettato la domanda degli eredi di un uomo, che lamentavano il danno da mancata guarigione per il decesso del loro congiunto ...
Continua a leggere

Violazione delle linee guida: la Cassazione assolve il medico

Con la sentenza n. 43794 dello scorso 3 ottobre, la Cassazione penale ha assolto un medico di guardia dal reato di omicidio colposo ascrittogli a seguito del decesso di un paziente cardiopatico, riten...
Continua a leggere

Morte paziente, violazione delle linee guida non sufficiente a condanna medico

Con la sentenza n. 43794 dello scorso 3 ottobre, la Cassazione penale ha assolto un medico di guardia dal reato di omicidio colposo ascrittogli a seguito del decesso di un paziente cardiopatico, riten...
Continua a leggere

Responsabilità medica, la Cassazione fa il punto sul riparto dell’onere probatorio

Con la pronuncia n. 19204, in relazione al diritto al risarcimento del danno per responsabilità medica, la Cassazione ha precisato che " compete al paziente che si assuma danneggiato dimostrare l'esis...
Continua a leggere

Responsabilità medica, Cassazione fa il punto sul riparto dell’onere probatorio

Con la pronuncia n. 19204, in relazione al diritto al risarcimento del danno per responsabilità medica, la Cassazione ha precisato che " compete al paziente che si assuma danneggiato dimostrare l'esis...
Continua a leggere

Infedeltà del coniuge, SC: “Non sempre è circostanza sufficiente a giustificare l’addebito”

Con la pronuncia n. 21576 dello scorso 3 settembre in tema di adulterio e addebito della separazione, la VI sezione civile della Corte di Cassazione ha precisato che l'inosservanza dell'obbligo di fed...
Continua a leggere

Infedeltà del coniuge, non sempre è circostanza sufficiente a giustificare l’addebito

Con la pronuncia n. 21576 dello scorso 3 settembre in tema di adulterio e addebito della separazione, la VI sezione civile della Corte di Cassazione ha precisato che l'inosservanza dell'obbligo di fed...
Continua a leggere

Mancate visite domiciliari e morte del paziente, SC: “L'inadempimento del medico non è sufficiente ad affermarne la responsabilità”

Con la pronuncia n. 21008 dello scorso 23 agosto in tema di responsabilità sanitaria, la terza sezione civile della Cassazione ha ribadito che il sanitario risponde solo qualora risulti accertato, sec...
Continua a leggere