Il nostro portale è totalmente free: sostienici cliccando su MiPiace. Riceverai le news più importanti.

Disabili: misure per l’integrazione sociale, agevolazioni fiscali e lavorative

legge-104-92-agevolazioni-lavorative-per-handicap-e-invalidita
Inquadramento normativo La legge n.104/92 regolamenta l'assistenza, l'integrazione sociale ed i diritti delle persone disabili, prevedendo specifiche azioni di intervento volte all'integrazione social...
  352 Visite
352 Visite

Aboliamo l'esame di abilitazione! La lettera al Ministro di una praticante bocciata per la sesta volta!

DANI_3x2
  9425 Visite
9425 Visite

Marchio di fatto, SC: nei territori in cui è preusato, sì all'opposizione alla registrazione dei marchi confliggenti

cassazione4
  276 Visite
276 Visite

Bari, avvocati ricorrono alla Corte europea, ministro Bonafede citato per danni

Screenshot_20180720-181546_Chrome
  2040 Visite
2040 Visite

Quando e come nominare l'amministratore di sostegno?

asssistenza-disabili-312x166
  1331 Visite
1331 Visite

Infortunio in itinere: quando l’Inail indennizza

download-11
Inquadramento normativo : D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124; d.lgs. 38/2000 Nozione: è quello che si verifica durante il normale tragitto di andata e ritorno tra l'abitazione e il luogo di lavoro, durant...
  864 Visite
864 Visite

L' adescamento di minorenni passa il vaglio di costituzionalità

cassazione3
  549 Visite
549 Visite

“ Il cavaliere, che non se ne era accorto, andava combattendo, ed era morto” (Francesco Berni)

caravita
  595 Visite
595 Visite

Meccanico, riparazione auto. Il cliente non paga e non ritira il mezzo: tutela e rimedi

Riparazioni-auto-_Meccanico
  882 Visite
882 Visite

Contratto a canone concordato: caratteristiche ed agevolazioni fiscali

comm7
  Inquadramento normativo: art. 2 commi 3-5, art. 4 e 5 legge n. 431/1998, D.M. 16 gennaio 2017. Cosa è: un tipo di contratto di locazione nel quale le parti possono definire il valore del canone...
  568 Visite
568 Visite

Condotta antisindacale del datore di lavoro: quando ricorre e come tutelare i propri diritti

LAVORO7
  70 Visite
70 Visite

Rifiuto del figlio di aiutare la madre in stato di bisogno: responsabilità e diseredazione

caregiver
  3183 Visite
3183 Visite

Commette estorsione il parcheggiatore abusivo che minaccia l'automobilista

cassazione5
  1561 Visite
1561 Visite

Azioni esecutive contro gli enti in dissesto: rileva la data dei fatti da cui origina il credito

Azioni esecutive contro gli enti in dissesto: rileva la data dei fatti da cui origina il credito

 Con la sentenza n. 1245/2018 la Sezione Prima del T.A.R. Sicilia – Catania ha analiticamente illustrato la normativa di settore, ripercorrendo la sua interpretazione giurisprudenziale formatasi negli ultimi anni, superandola, e giungendo alla conclusione per cui è ammissibile il giudizio di ottemperanza contro gli enti in stato di dissesto soltanto: a) in relazione a provvedimenti giurisdizionali afferenti a fatti di gestione accaduti dopo il 31 dicembre dell'ultimo esercizio in cui fu approvato il bilancio dell'ente poi dichiarato in dissesto; b) in relazione a provvedimenti giurisdizionali rispetto ai quali non si dia luogo ad azioni esecutive "pure".

I fatti di causa: la Ditta ricorrente ha introdotto un giudizio di ottemperanza contro il Comune debitore di una somma di denaro dovuta per l'esecuzione di lavori edili, come accertato con sentenza del 2017, notificata con formula esecutiva e passata in giudicato nel medesimo anno.

La stessa Ditta ha evidenziato in ricorso che non rileva, nel caso di specie, che l'ente debitore sia stato dichiarato in stato di dissesto finanziario, poiché ciò era accaduto tramite deliberazione del Consiglio del 2014, ovverosia in data antecedente alla formazione del titolo esecutivo, invocando a tale riguardo la favorevole interpretazione del Consiglio di Stato secondo la quale "i crediti derivanti da sentenze passate in giudicato in epoca successiva alla dichiarazione di dissesto dell'ente locale non entrano nella massa passiva della procedura di liquidazione straordinaria anche se il fatto genetico dell'obbligazione è anteriore alla dichiarazione, ma seguono le ordinarie procedure di liquidazione dei debiti dell'ente locale" (Consiglio di Stato, n. 3232/2013).

Il Comune debitore non si è costituito in giudizio; il ricorso è stato dichiarato inammissibile per i seguenti motivi.

  1380 Visite
1380 Visite

Bonus asili nido: quali sono i requisiti e come presentare la domanda

assegnifamiliari
Inquadramento normativo: art. 1, comma 355, lg. 232/2016; D.P.C.M. n. 90/2017; Circolare Inps 22 maggio 2017, n. 88. Cosa è: un intervento normativo a sostegno del reddito delle famiglie, alle quali s...
  852 Visite
852 Visite

Plusvalenza da cessione immobiliare e sua tassazione

ENTR1
  459 Visite
459 Visite

Brillanti, poveri ma moderatamente felici: i giovani avvocati secondo Alma laurea

avvocato-esulta-500jpg
  5011 Visite
5011 Visite

Parti per le vacanze e lasci il cane in precarie condizioni in cortile? Rischi denunzia per maltrattamenti

cassazione7
  378 Visite
378 Visite

Mamme single: riconoscimento figli naturali e assegni di maternità

bimbo-2
  549 Visite
549 Visite

Mantenimento ai figli maggiorenni: presupposti e limiti

DIV6
  3615 Visite
3615 Visite