Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Pubblicato in G.U. il DPCM con le regole sulle attività consentite dal 18 maggio

1-67-420x252---Copia

Con il PDCM pubblicato in Gazzetta si dà ufficialmente il via alla tanto attesa Ripartenza. Pubblichiamo qui di seguito il testo integrale del documento firmato da Conte che con i suoi 11 articoli, 17 allegati e le schede tecniche, vengono elencate le regole a cui dovranno attenersi operatori commerciali e produttivi, artigiani, gestori di attività museali e culturali, confessioni religiose e i singoli cittadini dal lunedì 18 maggio.

Con le schede tecniche allegate al DPCM vengono elencate in maniera dettagliata tutte le disposizioni e precauzioni a cui ci si dovrà attenersi in ogni singolo settore:

RISTORAZIONE ATTIVITÀ TURISTICHE (balneazione) STRUTTURE RICETTIVE SERVIZI ALLA PERSONA (parrucchieri ed estetisti) COMMERCIO AL DETTAGLIO COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE (mercati, fiere e mercatini degli hobbisti) UFFICI APERTI AL PUBBLICO PISCINE PALESTRE MANUTENZIONE DEL VERDE MUSEI, ARCHIVI E BIBLIOTECHE

 Gli spostamenti delle persone saranno liberi, senza necessità di portare dietro autocertificazioni all'interno del territorio della regione di appartenenza. Ci si potrà finalmente incontrare con gli amici ma no agli assembramenti. Riprenderanno le funzioni religiose e le messe a cui si fedeli potranno partecipare nel rispetto delle regole concordate con le autorità religiose delle singole confessioni ed inserite nei singoli protocolli contenuti dagli allegati pubblicati unitamente al DPCM che qui di seguito si potranno scaricare.

Con le dovute cautele tutte finalizzate al distanziamento interpersonale e con i dispositivi personali di sicurezza si potrà andare dal parrucchiere e dall'estetista ma con prenotazione obbligatoria. Riaprono i ristoranti e le pizzerie e i bar; al ristorante dovrà essere rispettata la distanza minima di un metro, salvo che tra congiunti e familiari. Aprano pure i musei e le biblioteche all'interno dei quali vanno garantite le regole di cui alle schede tecniche pubblicate con il DPCM.


Nel DPCM viene stabilito che dal 3 giugno sarà permesso a tutti i cittadini muoversi da e per i Paesi UE. Sempre dal 3 giugno sarà possibile pure circolare liberamente tra una regione e un'altra.

L'accesso ai negozi per fare shopping sarà contingentato e dovrà avvenire con la mascherina indossata d da parte dei clienti. Così saranno evitati assembramenti e dovrà assicurarsi la distanza interpersonale di almeno 1 metro.

Negli stabilimenti balneari ogni ombrellone dovrà essere collocato in modo da assicurare una "dote" a disposizione di 10 metri quadrati. Lettini, sdraio, sedie ed ombrelloni vanno disinfettati ad ogni cambio di persona o nucleo familiare.

Qui di seguito il testo integrale del DPCM, degli allegati e delle schede in formato scaricabile,

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Il contributo a fondo perduto
Herbert Marcuse: "La speranza è nei giovani!"