Salve, se questo sito ti piace, unisciti agli oltre 50mila che lo seguono con un clic sul Mi piace 👇 e accederai ai contenuti che da novembre possono visualizzare i soli followers.

Dimensione carattere: +

Tirocini CRUI retribuiti all’estero presso Rappresentanze diplomatiche, Uffici consolari e gli Istituti Italiani di Cultura del MAECI

Foto-Crui-Miur

 Il "Programma di tirocini "MAECI-MIUR-Università Italiane" è frutto di una collaborazione fra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) e le Università Italiane, attraverso il supporto organizzativo della Fondazione CRUI, per lo svolgimento di tirocini curriculari presso le Sedi all'estero del MAECI. Esso è disciplinato da una Convenzione sottoscritta l'8 giugno 2017 dal MAECI, dal MIUR e dalla Fondazione CRUI. Il Programma si propone di integrare il percorso formativo universitario e far acquisire allo studente una conoscenza diretta e concreta delle attività istituzionali svolte dal MAECI presso le Sedi all'estero.

Più specificatamente i tirocini si svolgeranno presso le sedi all'estero del MAECI, quali Ambasciate, Rappresentanze permanenti presso le OO.II, Consolati, Istituti Italiani di Cultura (IIC). I tirocinanti verranno impegnati nella realizzazione di ricerche, studi, analisi ed elaborazioni dei dati utili all'approfondimento dei dossier trattati da ciascuna sede. Gli studenti potranno essere anche coinvolti nell'organizzazione di eventi, ad assistere il personale del MAECI nelle attività di proiezione esterna.

Secondo quando previsto dal relativo bando, il periodo di svolgimento dei tirocini è regolata dal seguente calendario:

17 Settembre – 12 Ottobre 2018: pubblicazione del bando e invio delle candidature;

14 Gennaio – 12 Aprile 2019 periodi di svolgimento del tirocinio. 

 La durata dei tirocini offerti dal MAECI è di mesi tre, che possono essere prorogati di un ulteriore mese, d'intesa con la Sede ospitante.

Possono candidarsi gli studenti di tutte le università italiane che aderiscono al bando e che risultino essere iscritti ad un qualsiasi corso di laurea. Lo status di studente deve essere posseduto al momento della candidatura e mantenuto per l'intera durata del tirocinio, pena l'esclusione.

I requisiti d'accesso sono i seguenti:

Avere cittadinanza italiana;

Avere acquisito almeno 60 CFU nel caso delle lauree specialistiche o magistrali e almeno 2030 CFU nel caso delle lauree magistrali a ciclo unico;

Avere una conoscenza, certificata dall'università o da un organismo ufficiale di certificazione, della lingua inglese a livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER);

Avere riportato una media delle votazioni finali degli esami non inferiore a 27/30;

Avere una età non superiore ai 28 anni compiuti;

Possono candidarsi gli studenti di tutte le Università italiane aderenti alla Convenzione che risultino iscritti ad uno dei corsi di laurea indicati nel bando. Lo status di studente deve essere posseduto al momento dell'iscrizione della candidatura e mantenuto per tutta la durata del tirocinio, pena l'esclusione dal programma. 

 La durata dei tirocini offerti dal MAECI è di mesi tre, che possono essere prorogati di un ulteriore mese, d'intesa con la Sede ospitante.

Possono candidarsi gli studenti di tutte le università italiane che aderiscono al bando e che risultino essere iscritti ad un qualsiasi corso di laurea. Lo status di studente deve essere posseduto al momento della candidatura e mantenuto per l'intera durata del tirocinio, pena l'esclusione.

I requisiti d'accesso sono i seguenti:

Avere cittadinanza italiana;

Avere acquisito almeno 60 CFU nel caso delle lauree specialistiche o magistrali e almeno 2030 CFU nel caso delle lauree magistrali a ciclo unico;

Avere una conoscenza, certificata dall'università o da un organismo ufficiale di certificazione, della lingua inglese a livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER);

Avere riportato una media delle votazioni finali degli esami non inferiore a 27/30;

Avere una età non superiore ai 28 anni compiuti;

Possono candidarsi gli studenti di tutte le Università italiane aderenti alla Convenzione che risultino iscritti ad uno dei corsi di laurea indicati nel bando. Lo status di studente deve essere posseduto al momento dell'iscrizione della candidatura e mantenuto per tutta la durata del tirocinio, pena l'esclusione dal programma. 

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Carl Gustav Jung: Il problema dell’inconscio nella...
Acquisto immobile all’asta: consigli per fare la s...