Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +
In evidenza 

Un postino da Bonafede, avvocato gli invia codice di procedura: "Ministro, a nome di tutti noi"

Screenshot_20200209-090343_Facebook

Lui, il mittente, è Leopoldo Di Nanna, vulcanico avvocato barese. L'altro, il destinatario, è invece Alfonso Bonafede, attuale ministro guardasigilli. Che dopodomani, poste permettendo, riceverà dall'avvocato un gentile omaggio, un codice di procedura penale. Di Nanna ha deciso di inviarglielo, e lo ha postato sulla propria bacheca Facebook, a nome della comunità dei 250mila avvocati italiani, ma anche di altre categorie, in primis gli studenti di Giurisprudenza. Si è fatto carico della relativa spesa, circa 110 euro tra questo del manuale e spedizione per una buona causa, quella che lui stesso ha illustrato nella propria bacheca e che riportiamo di seguito.  un unico hashtag 

#SpedisciUnCodicealministro

 Lunedì mattina spedisco. 102 euro! Ma non fa nulla. Sento di farlo a nome mio e di altri 250.000 Avvocati e di una marea di Praticanti e Studenti. E se lo facessimo tutti? Anche un piccolo codice di penale o civile che non usate più forza AVVOCATI SU LA TESTA, SPEDITE ANCHE VOI. Ragazzi fatelo! Se ne legge anche solo qualche pagina per curiosità siamo salvi!

#SpedisciUnCodicealministro

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Coffee break - Umorismo (non solo) forense
Carl Jung: Il problema dell’inconscio nella psicol...