Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Maresciallo, noi avvocati ci togliamo il cappello davanti a Lei, e Le rendiamo onore. Il cielo Le sia amico

Screenshot_20190413-162511_Chrome

 Vincenzo Carlo di Gennaro (46 anni), Maresciallo Capo. Riposa in pace. E' morto per colpa di un uomo che gli ha sparato durante un controllo a Cagnano varano (FG).Non lascia figli.Troppo giovane per morire così, per mano di un balordo. 

Molte volte non ci pensiamo. I Carabinieri, i Poliziotti, la Guardia di Finanza svolgono mansioni pericolose.
Per euro 1600 al mese.
E, a volte, muoiono in servizio.
Così, in un battito di ciglia.
La loro vita si spegne.
A volte non riflettiamo.
Ma senza queste persone cosa sarebbe la nostra sicurezza ?
Morire per 1600 euro non vale la pena. 

Morire così, in un pomeriggio di aprile un po' cinerino (come diceva D'Annunzio), fa pensare.

Noi siamo avvocati. Ci lamentiamo. I clienti non ci pagano. A volte ci sparano pure. Non lo mettiamo in preventivo, diciamo. 

Le forze dell'Ordine si.
Sanno già – quando giurano – che una pistola potrebbe – all'improvviso – squarciare la loro vita.
Durante un posto di blocco. Quando meno se lo aspettano. Durante una operazione di pura routine. Siamo solo di passaggio, Baronessa:disse così, Denys Finch Hutton alla Baronessa Blixen quando si innamorarono l'uno dell'altra in Africa, in un Kenia ancora intriso di poesia e tramonti da favola.

Noi abbiamo sempre meno favole.
Solo che – leggendo la storia di un uomo così – che se ne va a 46 anni, quando i frutti dovrebbero essere più dolci, e ti aspetti che l'autunno prima o poi arrivi, non ti capaciti che sia arrivato già così.
All'imbrunire di un giorno qualunque.
Allora mi dico che di lamentarmi non tengo più voglia. Anche non mi pagano, ho salute ed affetti. Per il resto mi aggiusto.
Ma lui, Vincenzo, lui non si aggiusta più.
Il sonno eterno, il buio più buio di tutti, quello irrimediabile l'ha travolto, come una motocicletta sull'autostrada.
Caro Maresciallo, non so chi Lei fosse.
Ma mi tolgo il cappello davanti al Suo ricordo.
E Le rendo onore per quanto le mie modeste possibilità me lo concedano.
Il Suo sacrificio fa parte di ciò che i Carabinieri sono. Un riparo per tutti. Mi dispiace tanto per come la vita Le sia stata troncata.
Ci dispiace.
A tutti.
Che il cielo Le sia Amico.
Mi auguro che la Sua memoria resti come il Suo sguardo.
Pulita.

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

"Malgrado la dislessia, ce l'ho fatta!". Lia, la s...
PagheRAI: maxi-pignoramento a Oscar Giannino